alex bianchi


Come chi studia e insegna veramente ti potrà dire, uno studio della batteria non può essere considerato serio senza che vengano considerati i rudimenti del tamburo. E che vengano studiati in modo approfondito, carpendone l’essenza oltre che la tecnica.
Ci dispiace dirlo, ma se ancora non conosci i rudimenti del tamburo in modo approfondito hai ancora molta strada da fare, non importa quanti passaggi abbia studiato a memoria o quanti concerti tu faccia alla settimana.
E questo è ben noto nell’università musicale più nota al mondo, il Berklee College of Music of Boston, dove tutti gli allievi devono sapere dimostrare di conoscere in modo MOLTO APPROFONDITO queste tecniche basilari del tamburo anche solo per potere ACCEDERE AL PRIMO ANNO E INIZIARE A STUDIARE!!!!.
I docenti poi in particolare acquisiscono la perfezione nell’applicazione degli stessi come parte non solo della loro laurea, ma come certificato dai difficilissimi esami di ammissione per le poche cattedre  come docenti a disposizione.
Da sempre vicina alla tecnica con la T maiuscola, GM Drum School si assicura di avere come collaboratori le maggiori autorità a livello mondiale, in Primis mr Dom Famularo, una delle autorità a livello mondiale sulla tecnica della batteria, e ora in una veste nuova Mr Sergio Bellotti, docente Berklee, che lancia in esclusiva GM Drum School un corso che vede l’integrazione tra il groove e la musica, argomenti per cui il Maestro è noto a livello mondiale con I rudimenti del tamburo.
Il maestro farà collimare la sua maestria tecnica (che raramente sfoggia quando tratta il Groove come argomento) con la musicalità su cui è già un’autorità consolidata.
Metterà in “crisi” anche i più saccenti chiedendo di “Musicare” alcuni dei rudimenti meno noti e sottovalutati, ma basilari nella comprensione della batteria in quanto strumento nel quale la tecnica forma e fà prendere direzioni diverse agli stile.
LO SAPEVATE CHE I RUDIMENTI FORMANO ALCUNI STILI MUSICALI?
Da leccarsi i baffi per le persone che invece hanno sete di sapere e la musica nel cuore. Per tutti noi batteristi con l’amore per il sapere e per la buona musica.
Il corso è PARALLELO ALL’ADVANCED GROOVE COURSE che potrà essere completato da coloro che l’hanno iniziato o iniziato da coloro che ancora non hanno avuto la chance di farlo. Il groove course non è un optional, è OBBLIGATORIO.

Dai Rudimenti alla Musica… Accetta la sfida e esplora il divertimento!
In Esclusiva per GM Drum School
 
 Questo corso è aperto a batteristi di ogni età, livello e stile musicale.
 
Consiste in una serie di gradini PRATICI per ampliare il proprio linguaggio batteristico e sperimentare un mondo di nuove possibilità musicali.
 
Questi gradini si basano sul principio che conoscendo, memorizzando e comprendendo i 26 Rudimenti Classici americani si permette al batterista di comprendere ed eseguire Idee legate ai groove, ai fill, nei soli e negli abbellimenti.
 
Questi rudimenti verranno analizzati in un modo nuovo e creativo che darà la giusta luce a questo sistema innalzando il potenziale di ogni musicista oltre ogni limite.

Il corso inizierà alle 16 di Sabato 23 febbraio 2013 con una clinic gratuita presso il Central HQ GM Drum School di Torino e proseguirà tutto il pomeriggio e di sabato e il pomeriggio di domenica. I posti sono limitati. La prenotazione è obbligatoria.

Si ricorda che il Maestro Bellotti alle ore 15 parteciperà alla consegna degli Encomi a tutti i partecipanti della Turin Marathon Batteristici e consegnerà personalmente una targa di ringraziamento da parte di GM Drum School ai Patron della Turin Marathon Mr Luigi Chiabrera e Mr Alex Bianchi, per il grande lavoro nel rendere la batteria pubblicizzata su ampia scala in qualità di VERO STRUMENTO MUSICALE.
 
 
 
 
 


Per il terzo anno consecutivo Gm Drum School organizza un evento unico al mondo.
un batterista ogni 500 metri che scandisce il ritmo ai corridori della turin marathon.
Il giorno prima della maratona, sabato 17 novembre 2012 un’enorme orchestra di batterie suonerà all’unisono nello splendore di piazza San Carlo a Torino.
Sul palco i direttori regionali della Gm Drum School diretti da Gigi Morello e da Gianluca Fuiano, ospiti Cristiano Coraggio, direttore GM Lazio, Franco Rossi, Direttore dell’Accademia di Musica Moderna, Furio Chirico, Direttore Regionale, dell’Accademia di Musica Moderna, Gianpaolo Petrini di Professional Drum, Luciano Beccia rappresentante il PercStudio di Giorgio Gandino, Elisa Pilotti del Drum Club di Genova, Igor Dezzutto, Carlo Cannarozzo della GM del pinerolese, Paolo Narbona, più altri direttori di scuole Piemontesi che verranno comunicati a breve.
Inoltre dal 16 al 18 Novembre 2012, in Piazza Castello a Torino, piazza dove transitano migliaia di passanti ogni giorno, sarà presente un grande stand della GM Drum School dove si svolgeranno piccole Clinic in pillole tenuti da molti batteristi di spicco della scena musicale Italiana.
Chi ha assistito allo spettacolo degli anni passati, saprà che è un’esperienza unica sentire più di 100 batterie che suonano all’unisono in piazza san carlo e che coinvolgono migliaia di corridori durante i 42 km della maratona.
l’evento sarà ripreso dalla Rai e da radio e televisioni da tutto il mondo, essendo la Turin Marathon un evento di spessore e rilevanza internazionale, grazie anche allo splendido lavoro portato avanti dal dottor Luigi Chiabrera, patron della manifestazione, coadiuvato dall’organizzatore Alex Bianchi, a loro volta grandi appassionati di musica.
SONO APERTE LE ISCRIZIONI ALL’ORCHESTRA DI BATTERIE
se sei un’insegnante di batteria o un semplice batterista e vuoi partecipare scrivi a info@gmdrumschool.com

“Ma sei parente di Joe Morello?” Questa la domanda che il Presidente di GM Drum School, il didatta e batterista torinese Gigi Morello si è sentito ripetere nell’arco dei quasi 30 anni della sua carriera musicale e didattica sin dal sul primo maestro, Giorgio Gandino, quando Gigi aveva solo 16 anni. “Purtroppo no!” la risposta di Gigi, una risposta che lo ha portato ad apprezzare e stimare l’illustre omonimo, fuoriclasse della batteria internazionale.

Joe Morello, noto didatta della batteria internazionale e batterista storico di Dave Brubeck (con il quale ha registrato brani immortali della storia del Jazz quali “Take Five”) si spegneva il 12 marzo 2011 a 82 anni lasciando un segno nella storia della musica e ancor più nella storia della didattica della batteria, avendo creato diversi metodi didattici ancora oggi una pietra miliare per l’apprendimento dell’arte di questo strumento.

Mesi prima della scomparsa di Joe, Gigi aveva cercato di intercedere presso gli amici Didatti di Livello internazionale Sergio Bellotti e Dom Famularo per potere avere un piccolo posticino nella densa agenda didattica di Joe Morello e potere studiare con lui in America, anche solamente per andare da lui e dirgli “sono fiero di avere il tuo stesso cognome”. Il Maestro insegnava solamente a persone selezionate, con una lunga lista d’attesa.
La risposta di Dom Famularo, massimo esponente della didattica a livello internazionale e amico personale di Joe Morello è stata: “Joe non sta molto bene, per il momento non sta insegnando.”

Dopo alcuni mesi la triste notizia.

Da qui è nata l’idea di un tributo al grande Musicista scomparso, un evento ad ingresso libero dove alcuni dei migliori batteristi Italiani potessero esibirsi in un concerto unico, per dare un tributo ad un grande musicista Italo Americano.
Mesi di lavoro per trovare il luogo, una location degna di un tributo di alto livello per una persona di alto livello, l’invito di musicisti sensibili da tutta Italia che condividessero il rispetto per questo grande musicista, la ricerca di sponsor che finanziassero le logistiche in modo che questo tributo fosse completamente gratuito, senza interessi lucrativi di alcun genere.

Poi la pubblicità il 2000 manifesti, la pubblicità su internet, i comunicati stampa, il coinvolgimento personale di personalità del campo delle Istituzioni, della cultura, dello spettacolo, perché questo tributo avesse la risonanza di un grande ultimo saluto ed un ringraziamento per quello che questo grande uomo ci ha lasciato.

L’EVENTO

L’evento si svolgerà Domenica 29 Maggio 2011, dalle ore 10 alle ore 23, presso la splendida Basilica di Superga di Torino, sede delle tombe dei Reali D’Italia.

L’evento vedrà la partecipazione di alcuni dei migliori musicisti e didatti Italiani e verrà presentato oltre che da Gigi Morello, ideatore della manifestazione, dal didatta internazionale Sergio Bellotti, italo-americano e docente presso il Berklee Music College of Boston e da una Madrina d’eccezione, la nota presentatrice di Sky Barbara Castellani coaudivata da Mirella Rocca, personaggio di spicco della Movida Torinese.

All’evento oltre alla partecipazione fisica di moltissime Celebrità di ogni campo sarà presente la partecipazione virtuale di Diversi artisti internazionali, in primis Dom Famularo, che per l’occasione ha girato un video inedito per la proiezione in esclusiva all’evento, più diverse altre testimonianze Video e per iscritto, di Artisti Internazionali che non potendo presenziare di persona, hanno inviato il proprio tributo digitale.

L’evento è reso possibile e finanziato dalla sensibilità dimostrata da sponsor quali:

GM DRUM SCHOOL
RVS srl
MAESTRO RISTORANTE CATERING
PARTESA
COPOTECH S.A.S
TRENTA DENARIA OSTARIA PIZZERIA
TRE TAU ENGINEERING
MAGAZZINO MUSICALE DI MERULA
C.S.F. DI VACCARO FRANCESCO
GRUPPO IDEA IMMOBILIARE
RINGOMUSIC
GRUPPO IDEA IMMOBILIARE
VIBE DRUM

SI RINGRAZIANO INOLTRE DI CUORE LE PERSONE CHE PIU’ HANNO CONTIBUITO ALLA RIUSCITA ORGANIZZATIVA DI QUESTO EVENTO, IN PARTICOLARE LO STAFF DELLA GM DRUM SCHOOL CON PARTICOLARE NOTA A ENRICO CAMPO E TONY RICCIARDI

La ditta Vibe Drum inoltre ha creato un Rullante commemorativo dell’evento, Bianco con Meccaniche Dorate, che verrà firmato da tutti gli artisti che parteciperanno all’evento e inviato alla Vedova di Joe, insieme alla somma raccolta per lei da parte delle persone generose che vorranno partecipare.

LISTA DEGLI ARTISTI CHE SI ESIBIRANNO

TONY ARCO
ANDREA BECCARO
LUCIANO BECCIA
CARLO BELLOTTI
SERGIO BELLOTTI
CARLO BERNARDINELLO
ELVIN BETTI
MARCO BRIATORE
CARLO CANNAROZZO
FURIO CHIRICO
CRISTIANO CORAGGIO
IACOPO CORETTI
LEONARDO DE LORENZO
LUCREZIO DE SETA
IGOR DEZUTTO
FRANCESCO DI BATTISTA
GAETANO FASANO
GIANLUCA FUIANO
MAURO GATTO
GIANNI INSALATA
GIULIA LAZZARINO
RICCARDO LOMBARDO
ALESSANDRO LOMBARDO
“MAMAGARI” M. GARIMANNO M. RIVAGLI
CARLOS MAN
GIGI MORELLO
ROLANDO NESTA
MICHELE OSTO
FEDERICO PAULOVICH
GIANPAOLO PETRINI
ALEX PICCIAU
ELISA PILOTTI
FLAVIO PIOVANO
MANUEL PROTA
RAMON ROSSI
ANDREA RUFFATO
ROBERTO RUFFATO
MASSIMO RUSSO
GILSON SILVEIRA
LUCA TUROLLA
MARCO VOLPE

LINK DELL’EVENTO:

MANIFESTO AD ALTA RISOLUZIONE:
http://www.gigimorello.com/joeevent.jpg

MANIFESTO A BASSA RISOLUZIONE
http://www.gigimorello.com/joeeventlow.jpg

PRESENTAZIONE DELL’EVENTO
http://www.gigimorello.com/joe/

COMUNICATO STAMPA ITALIANO

http://www.gigimorello.com/comunicatostampajoe.pdf

COMUNICATO STAMPA IN INGLESE

CONTATTI UTILI

Mail
info@gmdrumschool.com

telefonico (x Urgenze)
3393875567

turin-marathon-2010

Ieri 6 novembre 2010, presso l’headquarter nazionale GM Drum School si è svolta la riunione organizzativa dell’evento “84 BATTERISTI alla Turin Marathon 2010”.

La maratona che prevede un’affluenza di più di 25000 partecipanti si svolgerà su di un percorso lungo 42 km, e ad ogni 500 metri del percorso un batterista inciterà e spronerà i corridori con ritmi intriganti.

Alla riunione erano presenti l’organizzatore della maratona Alex Bianchi, il Presidente Nazionale della GM Drum School Gigi Morello, il responsabile nazionale della sezione batteria della Lizard Gianluca Fuiano, il rappresentante della AMM National School Simone Franchino e il Presidente del Professional Drum Gianpaolo Petrini.

Dopo che Mr Bianchi ha illustrato il percorso e i punti chiave che rendono la Turin Marathon un evento unico al mondo, come unica al mondo è la partecipazione di 84 batteristi lungo il percorso, si è parlato dell’organizzazione dello stesso.

Il giorno prima, sabato 13 novembre 2010 alle ore 16, in Piazza San Carlo, davanti alle autorità e alle telecamere della Rai e di altre TV i batteristi si esibiranno in una performance d’ensemble, capitananti dai massimi esponenti della didattica percussiva del Piemonte e d’Italia che si esibiranno in una breve performance stilistica. Accompagneranno i batteristi in un un’esibizione percussivo-canora le splendide voci di alcuni studenti dell’Associazione Culturale Art’Es diretti dalla nota insegnante di Canto e Vocal Coach Torinese Ms Federica Gili.

Il giorno seguente, il giorno della Turin Marathon, sempre sotto i riflettori di stampa,TV nazionale e internazionale, i batteristi si distribuiranno lungo il percorso, scandendo il tempo e incitando i 25 mila partecipanti alla maratona.

DA RICORDARE, PER CHI VOLESSE ANCORA PARTECIPARE I BATTERISTI POSSONO ESSERE PIU’ DI 84, QUINDI LA TUA PARTECIPAZIONE E’ ANCORA POSSIBILE, REQUISITO MINIMO: RIUSCIRE A TENERE ALMENO UN RITMO IN 4/4.

APPUNTAMENTO PER LE PROVE DELL’ENSEMBLE DI PIAZZA SAN CARLO: HEADQUARTER NAZIONALE GM DRUM SCHOOL VIA VALPRATO 68, VENERDI’ 12 NOVEMBRE 2010, DALLE ORE 22 ALLE ORE 24. AL TERMINE DELLA RIUNIONE VERRANNO ASSEGNATE LE POSTAZIONI DOVE OGNI BATTERISTA SUONERA’ ALLA TURIN MARATHON

APPUNTAMENTO PER LO SPETTACOLO IN PIAZZA SAN CARLO: SABATO 13 NOVEMBRE ORE 15, DA PORTARE, GRANCASSA HI HAT E RULLANTE E PIATTO E TAPPETINO DA PIAZZARE SOTTO ALLA BATTERIA, NIENTE DI PIU’. LO SPETTACOLO SI SVOLGERA’ ANCHE IN CASO DI MALTEMPO

APPUNTAMENTO PER LA TURIN MARATHON: DOMENICA 14 DICEMBRE NEI POSTI ASSEGNATI AI SINGOLI BATTERISTI, ORE 8 E 30. DA PORTARE, GRANCASSA HI HAT E RULLANTE E PIATTO E TAPPETINO DA PIAZZARE SOTTO ALLA BATTERIA, ABITI SPORTIVI MA CALDI, LA DURATA DELLA PRESENZA NECESSARIA E’ DI CIRCA 4 ORE.

UN NUMERO LIMITATO DI STRUMENTI VERRANNO PRESTATI PREVIA CAUZIONE DAL NAGOZIO DI BATTERIE SPECIALIZZATO “RINGOMUSIC” DI VIA VIVERONE 3, TORINO

Ecco le foto della riunione organizzativa.
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Ricevi Newsletter

seguici sui social
Archivio