jazz

volantino-coraggio

Inizia un Nuovo Jazz Style Course tenuto da Mr Cristiano Coraggio, direttore GM Drum School per la Regione Lazio.
Il grande didatta laziale inizierà una serie di Lezioni periodiche alla sede centrale di Torino per insegnare il suo repertorio “Classico ma Moderno”: Il linguaggio del Jazz tradizionale con uno sguardo alle nuove tecniche e agli stili attuali. La sua Esperienza nello studio classico dello strumento, dalle basi insegnate al Conservatorio alle ultime tecniche “rubate” ai grandi del Jazz o create di sana pianta dal Didatta, saranno un tesoro che verrà dispensato senza fare economia.
Inutile dire che la partecipazione al corso prevederà un bonus che gli allievi potranno accreditare nella sezione “Stile” della propria tabella d’esame.
Mr Coraggio terrà una clinic gratuita Sabato 25 Maggio 2013, alle ore 15, presso la Sede Centrale GM Drum School di Torino, e sarà disponibile subito dopo la clinic e il giorno seguente per il corso che sarà individuale.
Per la clinic e per il corso si consiglia la prenotazione mandando una mail a info@gmdrumschool.com, i posti, soprattutto per il corso, sono limitati.

mr-alessandro-minetto-gm-drum-school
Ieri lunedì 15 febbraio 2010 si è svolta la prima lezione di stile Jazz tenuta dal bravissimo batterista Alessandro Minetto.
Mr Minetto si è soffermato molto sull’ascolto delle strutture dei brani, sul cantare i temi e sull’interpretazione musicale degli stessi.
Molto interessante è stata la differenziazione dell’interpretazione del piatto swing tra diversi maestri del Jazz quali Tony Williams, Philly Jo Jones, Art Blakey, Elvin Jones, Shelly Manne e molti altri che hanno fatto la storia della batteria Jazz.
Mentre viene preparato un video dei momenti salienti dello Style Course, eccovi delle foto dell’evento.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

marko-djodrdjevich-firma-la-pelle-evans-gigante-della-gm-drum-school1

Ecco 3 video di alcuni spezzoni della Presentazione dell’Advanced Improvisation and Soloing Course di Mr Marko D., insegnante del Drummer’s Collective di New York. Il primo tratta di alcuni argomenti teorici trattati nel corso, gli ultimi due sono due parti di un solo jazz che inizia con le spazzole e si sviluppa poi per arrivare ad essere un fast. Grazie a Sergio Ponti per averlo portato in Italia. Buona visione!

TEORIA

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

SOLO CON SPAZZOLE

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

SOLO JAZZ

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

advanced-improvisation-course-marko-djordevich-at-gm-drum-school1
Siamo fieri di presentare un fuoriclasse della batteria a livello internazionale, il Batterista Americano di adozione di origine Balcanica, Mr. Marko Djordjevic. Da Brooklyn, USA, direttamente alla Drum School.
Mr. Marko è stato soprannominato dalla famosissima rivista Modern Drummer come “Un batterista a livello mondiale” e “Un vero innovatore”.
Marko inizia la sua carriera come batterista professionista alla tenera età di 16 anni, vincendo una borsa di studio al Berklee Music School of  Music di Boston, una delle più prestigiose Università della Musica a livello mondiale. Dopo essersi laureato “Con Onore” qualche anno dopo, Marko ha suonato in più di 40 albums e ha alle spalle migliaia di performance live con alcuni artisti molto noti in America quali  Matt Garrison, Wayne Krantz, Jonah Smith, Clarence Spady, Lucky Peterson, Jacques Schwartz-Bart, Garry Willis, Hal Crook, Bill Frisell, Lionel Loueke, Aaron Goldberg, The Itals, Chris McDermott, Eric Lewis e altri.
Uno dei più grandi musicisti della nuova generazione, l’artista edito dalla famosissima etichetta discografica Jazz  “Blue Note” Lionel Loueke dice di Mr. Marko: “Marko è uno dei migliori batteristi che si possano trovare in giro. Ha una tecnica incredibile, e una mente musicale che eguaglia la sua tecnica! Io adoro suonare con lui perché è talmente creativo e unico”.
Mr Marko inoltre insegna in una delle più grandi scuole di batteria a livello internazionale, il DRUMMER’S COLLECTIVE di New York.
Abbiamo avuto il piacere di conoscere questo giovane astro nascente della batteria internazionale grazie alla presentazione fattaci dal suo amico e tral’altro grande batterista di Torino Sergio Ponti. Il suo modo di suonare è veramente unico, fuori dagli schemi classici e dai pattern ripetitivi triti e ritriti. La sua fusione di ritmi etnici con fraseggi di tipo funk e fusion ne fanno un batterista unico nel suo genere, una cosa che non si può facilmente definire se non ascoltandolo.
Dopo l’accurato ascolto e visione del suo DVD didattico  ‘Where I Come From’ abbiamo deciso che fosse importante offrire agli allievi della drum school qualcosa di più di un semplice seminario, qualcosa da cui si potesse imparare un modo di suonare unico e personale.
Parlando con mr Djordjevic abbiamo optato per qualcosa di unico che potesse focalizzare il linguaggio di questo musicista e allo stesso tempo permettere ad altri di esprimere il proprio linguaggio, per cui in accordo con Mr Marko siamo lieti di presentarvi Il nuovo Advanced Improvisation and Soloing Course.
Presentazione del corso 2 Novembre, il corso si svolgerà nei due giorni successivi presso la sede centrale della Drum School e successivamente in altri appuntamenti nell’arco dell’anno. La prenotazione alla Presentazione del Corso è obbligatoria ma senza impegno per un’eventuale iscrizione.
Non perdete questa opportunità per ora UNICA in Italia.
Ecco un paio di video di Mr Marko, ce ne sono parecchi altri su YouTube:
Fusion Etnica

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Jazz
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

alessandro_minetto_02_torino2009
Siamo lieti di comunicare la nuovissima collaborazione con la drum school di uno dei più bravi batteristi della scena Jazzistica Italiana: Alessandro Minetto.
Alessandro insegnerà stile Jazz presso la Drum School e sarà inoltre protagonista di alcuni seminari di Jazz Style.
Il Corso:
L’obiettivo del corso è quello di fornire agli studenti gli elementi chiave del jazz tradizionale (swing, mainstream,be bop) e delle sue successive contaminazioni.
Programma di studio:
– i rudimenti e il vocabolario della batteria jazz
– lettura sincopata e indipendenza
-l e strutture musicali del jazz, come interiorizzare e interpretarle con la batteria
ale-avigliana-jam
Alessandro vanta numerose collaborazioni con moltissimi artisti Jazz Italiani e internazionali tra i quali Giorgio Licalzi, Paolo Porta, Fulvio Albano, Fabrizio Bosso, Aldo Mella, Andrea Allione, Aldo Rindone, Guido Canavese, Nicola Muresu, Antonio Zambrini, Due Laghi Big Band, Francesco Nastro, Giacomo Aula, Alfredo Ponissi, Lorenzo Petrocca, Claudio and Fulvio Chiara, Stefano Calcagno, Alessandro Maiorino, Riccardo Ruggieri, Luigi Tessarollo, Maria Pia De Vito, Franco D’Andrea, Carlo Atti, Riccardo Zegna, Luigi Bonafede, Bruno Marini, Maurizio Nunes Caldura, Marco Vaggi, Roberto Cecchetto, Aldo Zunino, Claudio Fasoli, Andrea Pozza, Stefano Battaglia, Renato Chicco, Paolo Birro, Marco Micheli, Rosario Bonaccorso, Pietro Tonolo, Gianni Coscia, Ares Tavolazzi, Furio Di Castri, Antonio Faraò, Emanuele Cisi, Gianni Basso, Larry Schneider, Jimmy Cobb, Tom Kirkpatrick, Maurizio Giammarco, Kail Gregory, Andy Gravish, Walter Weiskopf, Steve Grossman, Michelle Hendrix, Garrison Fewell, Michael Rosen, Gilad Atzmon, Dena DeRose, Donald Braden, Peter King, Kay Foster Jackson, Phil Guy, Damon Brown, Stjepko “Steve” Gut, Melissa Stott, Franco Cerri, Bob Bonisolo, Jonathan Gee, Benny Golson, Bruce Forman, Monk Liberation Front, Francesca Sortino, Paolo benedettini, Pietro Ciancaglini, Barend Middelhoff, Gerard Klein, Steve Rose, Bud Shank, Guido Di Leone, Marco Tamburini, Piero Odorici, Gianluca Petrella, Francesco Cafiso, Renato Sellani, Dusko Goykovich, Stefano Cantini, Tino Tracanna, Terrelll Stafford, Kelvin Sholar, Ronnie Matheus, Lee Konitz e molti altri.
ecco un video di Alessandro Live con Fabrizio Bosso e Alberto Marsico

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Giovedì 24 Settembre, presso il Magazzino di Gilgamesh si svolgerà la Masterclass di Massimo Manzi, batterista Jazz Italiano di prim’ordine.
Massimo, oltre ad essere un collega Endorser UFIP è da circa 25 anni in primo piano sulla scena jazzistica. Incide oltre centoventi CD da sideman (20 dei quali col pianista Renato Sellani, 8 in trio con Franco D’Andrea e 5 con Lee Konitz, tutti per “Philology”) e, come leader, “Quasi Sera” (2000 con Di Sabatino, Bosso, Micarelli, Garofoli, Innarella, Morganti, Bulgarelli) ed “Identità” (2007 con Liebman, Dulbecco, Dalla Porta) entrambi per la Wide. Collabora con altri grandi solisti come Wheeler, Metheny, Woods, Fresu, Tchicai, Urbani, Tommaso, Rava, Rea, Farlow, Van Damme, Golson, Basso, Moriconi, Cerri, Salis, Fewell, Giammarco, Fariselli, Lama, Boltro, Mancinelli, Tavolazzi, Tracanna, Morgera, DiModugno e molti altri. Concerti a Tokyo con Galliano, ed a Mexico City, Melbourne, San Juàn e New York con G.Tommaso, ed in diverse località europee con vari solisti.
masterclass-massimo-manzi-24-settembre-600

Ricevi Newsletter

seguici sui social
Archivio