Carmine Appice

Un successo, due grandi non solo della batteria, ma della musica si sono esibiti stasera, martedì 30 ottobre 2012 presso Il Peocio di Trofarello. Esibizione, si, perché non hanno solo suonato. Era vero spettacolo che si alternava con frasi tipiche della batteria rock e rock’n’roll provenienti da coloro che le hanno coniate.

Accompagnati da una local band hanno eseguito brani di Ozzy, di R. J. Dio e persino “Do you think I’m Sexy” che Carmine dice di avere composto con lo stesso Rod Stewart.
E poi soli di batteria che si incastravano permettendo al fratello di turno di inserirsi e controbattere o argomentare, soli ritmici con interventi cantati da parte di Carmine e del pubblico.
In particolare Vinny ha stupito per l’ottima forma artistica e il fraseggio estremamente piacevole e tecnico, uno dei primi batteristi hard rock ad usare le frasi lineari in modo accurato e personale.
Con Vinny che accompagna e Carmine che suona sulla cordiera di un rullante rovesciato come se fosse un banjo ritroviamo il vero spirito istrionico del rock’n’roll con Carmine e Vinny che si rivelano animali da palcoscenico e veri artisti che con una battuta ed un sorriso si fanno amare dal pubblico, al Peocio come al Madison Square Garden.
Bravissimo Tony del Peocio per avere permesso questo evento.


Solo un Genio come Tony Scantamburlo del Peocio poteva organizzare un Evento di questa levatura.
Due batteristi che condividono lo stesso strumento. E la stessa musica. Il Rock, quello vero. Quello senza compromessi.
E anche la stessa Mamma!!!!!
Italo americani Carmine e Vinnie hanno fatto la storia del rock, Carmine iniziando con i Vanilla Fudge e proseguendo con  i Pink Floyd (A Momentary Lapse of Reason, 1987), Stanley Clarke, Ozzy Osbourne, Ted Nugent, King Kobra, John Entwistle e Rod Stewart. Vinnie suonando con artisti quali Ronnie James Dio e i Black Sabbath. Le frasi lineari nei fill dei brani di Ronnie james Dio sono veramente qualcosa di veramente innovativo per l’epoca.
Insomma, parliamo del Top del Rock e Hard Rock anni 70-90. Assolutamente da non perdere.
Se dovessimo incontrare dopo Martedì 30 ottobre un singolo batterista che si dice appassionato di Hard Rock e Metal e che non è stato all’evento verrà immediatamente categorizzato come uno che predica bene ma razzola male.
SIETE IMPEGNATI, LIBERATEVI!
 

bellotti-djordjevichOrganizzato dal Global Ambassador e allievo di Mr. Jim Chapin, Dom Famularo, si è tenuto a NY il primo Memorial Concert in memoria del padre dell’indipendenza scomparso, per ironia della sorte, il 4 luglio 2009 (independence day).
Una festa aperta a tutti (per volere dello stesso Jim) con l’intento di celebrare la vita (tantissimi i video e commenti letti di persona e arrivati via email da tutto il mondo) di Chapin e anche di raccogliere fondi, grazie ai proventi delle estrazioni a premio, per una borsa di studio in sua memoria.
Data la posizione strategica dell’evento, tenutosi all Hard Rock Cafe’ di Ny in piena Times Square, oltre agli invitati ufficiali ci sono state comparse illustri di batteristi che vivono e lavorano nella grande mela.
Tra gli ospiti piu’ illustri vale la pena ricordare Joe Morello, Antonio Sanchez, JoJo Mayer, Bernard Purdie, Carmine Appice, Marco Djordjevic.
Tra discorsi e tributi musicali tutti hanno detto la loro sul palco in una carrellata di emozioni,storie,anedoti e performances di altissimo livello.
La famiglia Chapin, inoltre, era presente numerosa e ha fornito gli intermezzi musicali con dei brani (suonati da figli e nipoti) scritti dallo stesso Jim e spesso divertenti e assai diversi da quello per cui tutti lo conosciamo. Molto folk americano con tanto di banjo e fisarmonica.
Una serata stupenda, un concerto annuale che si ripeterà, una chiara espressione dell’America che si riunisce per celebrarare un aritista e lo fà senza compensi, senza competizione e con tanti sorrisi e applausi.
Dom Famularo, fa gli onori di casa come nessun altro e non suona neanche ma dice delle parole che suonano piu’ forte di un rullo di Elvin Jones sul timpano da 18″.
Alla prossima.
Sergio Bellotti da Boston.

ecco il video di Mr Bellotti che suona in onore di Jim Chapin

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

sergiobellottiMr Sergio Bellotti parteciperà il 17 Febbraio 2010, presso l’Hard Rock Cafè di New York City al Memorial di Jim Chapin, grande didatta della batteria recentemente scomparso. Alla manifestazione parteciperanno alcuni dei più noti batteristi del mondo. Ecco il testo dell’evento in lingua originale.

‘JIM CHAPIN MEMORIAL TEACHER SCHOLARSHIP’ TO BE LAUNCHED AT THE HARD ROCK CAFÉ IN NEW YORK CITY ON FEBRUARY 17

jim01

Steve Gadd, Joe Morello, Bernard Purdie, Jojo Mayer, Billy Ward, Carmine Appice, Anton Fig, Dafnis Prieto, Antonio Sanchez, Will Calhoun, Sam Ulano, Claus Hessler, Swiss Chris, Aaron Comess, Shawn Pelton, Terry Silverlight, Sergio Bellotti, Larry Lelli, Joe Bergamini, John Favicchia, Mark Flynn, Paul… Hose, Tony Bienart

Date: Wednesday, February 17, 2010
Time: 7:00 PM
Place: Hard Rock Café, 1501 Broadway, New York City

On February 17, Dom Famularo, the Chapin family and some of the biggest names in the music industry will launch the Jim Chapin Memorial Teacher Scholarship at the famed Hard Rock Café in New York City. The event, which celebrates the legacy of one of drumming’s most dedicated and influential legends, will feature Famularo as master of ceremonies and will include performances by some of today’s leading drummers, along with music by members of the Chapin family (Tom, Jen, Steve, Abigail, Lily, David and Paul Chapin).Mr. Chapin, who passed away on July 4, 2009, just shy of his 90th birthday, was known as the “Father of Independence”, due in a large part to the revolutionary book he published in 1948 entitled Advanced Techniques for the Modern Drummer, Vol. I. Still in print today, it became known among drummers simply as “The Chapin Book” and is arguably the most important drum set text ever written. In 1994, Mr. Chapin received two honors for his contributions to music and education: the American Eagle Award, presented by the National Music Council in Washington, DC and a lifetime achievement award from the Berklee College of Music in Boston. And in 1995, he was inducted into the Percussive Arts Society Hall of Fame.

The Jim Chapin Memorial Teacher Scholarship will be given annually, beginning in 2010, and is open to instructors that want to improve their teaching programs. Specific details on how and when to apply will be disseminated in the near future.

Said Famularo, a student and friend of the late drumming icon: “Jim was a one-of-a-kind person and player. He was committed to learning the art of modern drumming and giving that knowledge away. He always had his sticks with him, ready to teach anyone who wanted to know anything about drumming. Jim was all about sharing and the memorial event and scholarship will guarantee that his legacy continues.”

The Jim Chapin Memorial Teacher Scholarship will be maintained by the Percussive Arts Society (PAS). Contributions can be made at the February 17 event and any other time by check payable to PAS/Jim Chapin Scholarship or online.

Mail checks to:
Percussive Arts Society
110 W. Washington St., Suite A
Indianapolis, IN 46204 USA
tel: 317-974-4488
fax: 317-974-4499
e-mail: percarts@pas.org

Ricevi Newsletter

seguici sui social
Archivio