Condividi

img_3804
img_3796
img_3773
img_3741
Il 14 Novembre si è tenuto a Torino un evento unico nel suo genere! Più di 84 batteristi hanno partecipato alla Turin Marathon come “supporto” agli atleti impegnati nella maratona. L’iniziativa è partita dalla Gm DrumS chool di Torino per poi collaborare con le altre scuole di batteria nazionali, accademie quali Lizard, Accademia di Musica Moderna National School, Percstudio, Professional Drum si sono unite assieme a molti altri batteristi indipendenti per questo grande momento storico! Difatti non è mai successo nella storia che così tanti batteristi fossero riuniti per un evento sportivo, una vera è propria maratona anche per i batteristi che hanno suonato ininterrottamente. Il tutto è stato preceduto il 13 novembre dalla presentazione dei batteristi e delle scuole in Piazza San Carlo. I 5 docenti coordinatori: Gigi Morello, Gianluca Fuiano, Franco Rossi, Luciano Beccia e Gianpaolo Petrini, si sono posizionati al centro di un vero e proprio anfiteatro di batteristi, dopo un breve assolo di ciascuno dei maestri, tutti e batteristi (e la piazza intera), hanno iniziato a suonare e cantare la storica We Will Rock You, una vera e propria scarica di adrenalina! Sono stati contati 102 Batteristi partecipanti alla performance.
Il 14 si è svolto l’evento vero proprio, un batterista è stato posizionato ogni 500 metri del percorso (42 KM e 150 metri) pronto e attivo nel dare groove e tempo ai maratoneti. La risposta del pubblico? Più che positiva, molti atleti si sono complimentati durante la maratona applaudendo e ringraziando i musicisti per l’aiuto, difatti molti maratoneti un po’ provati hanno apprezzato questa scarica di groove che gli ha consentito di recuperare il ritmo. Insomma, è stato un successo in tutto e per tutto e qualcosa ci dice che il prossimo anno saremo di nuovo pronti e scattanti e, chissà, magari correremo anche noi.
Alla Prossima!
Francesco Balzarro
Direttore Ufficio Stampa GM Drum School

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Lingua Sito
Ricevi Newsletter

seguici sui social
Archivio